Emergenza virus, folla nelle vie dello shopping a Roma

20 dic 2020

Via del Corso. Piazza di Spagna. Via dei Condotti. Un'auto dei Carabinieri avanza con difficoltà tra la folla, ci troviamo nel cuore della capitale. L'ultima domenica prima di Natale e prima delle nuove restrizioni previste dal Governo per contenere la pandemia. Abbiamo le ultime ore disponibili per fare una passeggiata, per comprare gli ultimi regali, in vista del nuovo lockdown. Io li ho già fatti la settimana scorsa, però insomma fa piacere vedere tutte le decorazioni di Natale, la gente ha un po' più di spirito questa settimana. Sì, sono gli ultimi giorni, quindi sicuramente ne approfittano per fare gli ultimi regali. Con la barba, se mi metto pure la mascherina muoio. In campo a vigilare Polizia, Carabinieri, Polizia locale e Protezione civile. Obiettivo far rispettare le norme anti-Covid. Il bilancio della giornata: la possiamo definire positiva. Abbiamo avuto una piccola deviazione di pedoni su via del Corso, all'altezza di piazza del Parlamento, che è subito rientrata dopo circa un'ora abbiamo rimesso tutto quanto nella mamma nella norma. È stato un week end molto impegnativo, perché le persone si sono riversate nei centri delle grandi città, anche qui a Roma, però la presenza nostra ha sicuramente tranquillizzato e ha concesso a tutti di poter fruire liberamente di questo momento di shopping. Per i commercianti sarà un Natale da dimenticare. In giro, dicono, c'è tanta gente, ma le vendite lasciano a desiderare. Queste aperture a intermittenza non aiutano. C'è molto più movimento qui nel centro storico a livello di numero di persone, ma gli affari sono ancora pochi. Come può vedere il negozio vuoto, tantissima gente in giro per le strade ma pochissimi affari.

pubblicità
pubblicità