Emergenza virus, paese in lockdown nel Palermitano

17 ott 2020

Mezzojuso torna in lock down fino al 24 ottobre. Sono più di 40 i contagiati nel Paese in provincia di Palermo e tante le persone in isolamento preventivo. Per una settimana ci sarà il divieto assoluto di uscire da casa se non per fare la spesa una volta al giorno o per comprovate esigenze di lavoro o di salute. Vietata la circolazione dei mezzi privati. Insomma, il Paese è zona rossa, non si entra e non si esce. Una misura necessaria per l'alto aumento di contagi nella zona. Gli abitanti di Mezzojuso rivivono l'incubo di marzo, ma dicono, il provvedimento è a tutela della salute e verrà rispettato. Se è una cosa che si deve fare e serve per la nostra salute, penso che sia la cosa giusta. Logicamente bisogna intervenire in qualche maniera, quindi, se era necessario effettuarla, ben venga. Speriamo che si risolva al più presto perché è pesante in un paesino piccolo, non è che è molto sviluppato, quindi stare sempre con la paura è un pochettino ansiosa. Veramente gonfia lo stomaco. Fa ammalare la persona, speriamo bene. La gente sta rispondendo bene, nel senso che ha capito che il problema è importante, il problema è serio, quindi, indossa le mascherine e rispetta la distanza e un po' tutti cerchiamo di vivere il momento. Il presidente della regione, Nello Musumeci, ha dichiarato una seconda zona rossa in Sicilia a Sambuca, nell'agrigentino. Anche lì torna il lock down, la linea dei contagi, infatti, è salita vertiginosamente.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.