Fase 2, come si riorganizzano i parchi divertimento

26 mag 2020

Ogni anno, sono 20 milioni le persone che acquistano un biglietto per uno dei 210 parchi divertimento sparsi in tutta Italia. Siamo andati ai due più importanti parchi vicini a Roma: Cinecittà World e Magicland, a vedere come si sono organizzati. Abbiamo digitalizzato l'intero processo. In sintesi, io posso venire al parco, prenotare e acquistare la navetta, piuttosto che il parcheggio, il biglietto piuttosto che il cibo, il salta coda piuttosto che la festa di compleanno e ogni servizio e attività nel parco dal mio cellulare, senza interazione con lo staff. Data la situazione contingente, abbiamo dovuto rivedere tutti i nostri protocolli e le nostre procedure, in modo da introdurre il distanziamento sociale. Una persona ogni 7 o 10 metri quadrati, è la stima che fanno i gestori dei due parchi. Noi, pensiamo che ci sarà una diversa distribuzione, quindi, che le persone si disporranno come dire, scegliendo i giorni migliori. Il parco già di per sé aveva una capacità di 25 mila persone, l'abbiamo riconsiderata e l'abbiamo ridotta a 10 mila. Per rispettare le nuove norme sul distanziamento sociale, non tutte le attrazioni saranno riaperte. Quattro o cinque, in una prima fase le teniamo chiuse cautelativamente, sostanzialmente sono le attrazioni al chiuso e all'interno delle attrazioni al chiuso, quelle che hanno un oggetto che viene indossato, per capirci, le attrazioni, in realtà, virtuali. Per maggior precauzione, abbiamo deciso di auto limitarci, un certo numero di attrazioni saranno chiuse a maggior comfort delle persone che ci verranno a visitare, che sono soprattutto quelle al chiuso. Vediamo allora, nello specifico cosa cambierà, ad esempio, sulle montagne russe. Immagino una famiglia di 4 persone, utilizzeremo i primi 4 posti della vettura, del treno. Successivamente, se viene un altro gruppo di una persona o due, quindi, lasceremo lo spazio di uno o due posti per distanziare dal gruppo precedente. I ristoranti, poi, avranno a disposizione più spazio. Abbiamo aumentato, in maniera esponenziale, le distanze che i nostri ospiti possono mantenere. Vogliamo appunto che il nostro ospite viva la sua pausa come un momento di relax e non di stress. Ogni giorno, ogni attrazione sarà sanificata. Le attrazioni, dove le persone si siedono, le nostre montagne russe, i sedili verranno sanificati con una certa frequenza, in base all'affluenza, però, durante anche la stessa giornata, assolutamente. Sparsi nel parco si troveranno distributori di disinfettante. L'operatore, che dovrà lavorare con una mascherina, con una visiera o qualsiasi cosa che ci diranno, ci sarà un cambiamento forte per chi ci lavorerà. Chi starà più a contatto con i nostri ospiti, avrà delle visiere, tutti indosseranno mascherine, guanti monouso. Formazione specifica per il Covid, tutte le misure sono state e stanno per essere comunicate a tutti i colleghi che entrano nella stagione 2020, tutti avranno in mente, al dettaglio, cosa poter e dover fare nei confronti dei nostri ospiti, per renderli sicuri.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.