Fase 2, Ikea riapre con misure speciali anti-covid

20 mag 2020

La coda fuori dal negozio comincia a formarsi alle 9 del mattino. Dopo due mesi di chiusura da lunedì i centri commerciali sono stati presi d'assalto, in particolar modo i negozi di arredamento. Qui siamo a Porta di Roma, i clienti entrano dopo che un addetto ha misurato la temperatura. Si comincia con il gel sanificante classico, dove il cliente si può sanificare le mani questo caso e poi può prendere, in questo caso a discrezione, anche dei guanti in modo che poi può muoversi all'interno del negozio, toccando gli oggetti senza alcun tipo di problema. Allora cominciamo il nostro tour seguendo il percorso guidato che caratterizza questa catena all'ingresso, troviamo un totem che spiega le regole da rispettare. Distanziamento sociale tra le persone sulle protezioni e sanificazione. Altri sono disposti lungo il percorso che porta alle casse. Una delle grandi novità che abbiamo attivato rispetto a questa nuova modalità di lavoro è quella di avere in ciascuna area del negozio dei glitter che insegnano al nostro cliente come comportarsi. Così come avviene nei negozi di abbigliamento, anche quando si vuole comprare un materasso o un divano, prima di tutto, lo si deve provare. Può quindi prendere un pezzo di questo tessuto già tagliato, posizionarlo all'interno o sopra il divano e provare in sicurezza il prodotto. Dopodiché, una volta che questo viene utilizzato può essere preso e poi ovviamente buttato. Però questo abbiamo visto che i clienti cominciano ad apprezzarlo molto. Distanziamento sociale, ma anche protezione, plexiglass protettivi e in più il personale in questo punto vendita sono 400 i dipendenti a seconda del tipo di contatto che alcuni clienti, oltre alla mascherina, all'occorrenza, indossando una specie di visiera. Dovremo abituarci a metterci in fila e a prenotare la consulenza. Diamo la possibilità ai clienti di prenotarsi direttamente da casa un appuntamento, scegliendo l'orario che preferisce questo agevola innanzitutto le code all'ingresso, perché si entra da una corsia preferenziale d'ingresso prioritaria, nel momento in cui arriva in reparto qui dai nostri consulenti cucine, viene invitato ad entrare nella sala pianificazione. I più indaffarati sono gli addetti alle pulizie che sanificano molto le postazioni a ogni cambio di cliente. Un piano a parte, ha richiesto la riapertura del ristorante e del bar. La gestione del cliente è completamente nuova, che cosa facciamo, dopo un percorso coda il cliente si ferma a questo punto dove aspetta e attende il suo turno, c'è un greeter in questo caso, che invita il cliente ad andare alla cassa soltanto nel momento in cui uno dei bolli che vedete qui è libero. Cioè questi sono i bolli del servizio vedete? Questi posti per terra? Vuol dire che il cliente si metterà posizionato qui prenderà in questo caso il suo vassoio con la tazzina e dopodichè si accomoderà, come vedete questi signori, ai tavoli. Qua e là si trovano erogatori di disinfettante che possono essere usati anche per detergere i carrelli e cosi arriviamo in fondo al percorso, alle casse. E' la prima volta che abbiamo iniziato a sperimentare quello che noi chiamiamo la coda unità. Quindi in questo caso, gestiamo il cliente su due file che entrano all'interno delle casse che grazie sempre all'aiuto di un greeter, invita i clienti ad entrare poi smista a quella chè è la prima cassa libera.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.