Favignana, l'isola Covid Free riapre e attende i turisti

05 giu 2020

I suoni della natura hanno preso il posto delle voci della gente. Sull'isola dove il mare è così azzurro da sembrare un dipinto, dove a giugno si registra già il tutto esaurito. Le barche sono ferme al molo, le bici posteggiate gli isolani guardano chi arriva dagli aliscafi e aspettano i turisti. Non ci sono limitazioni o problemi di provenienza, l'importante è rispettare le regole, importantissimo. Lei è fiducioso? Molto. Non abbiamo alternative. Nelle strutture alberghiere immerse tra la vegetazione brulla e sentieri a strapiombo sul mare di solito non si trova un posto libero, Era sempre pieno maggio, giugno, luglio, agosto, settembre. Questo weekend arriva qualcuno? C'erano si tre camere. Su quante? Eh dieci camere. Sull'isola che conta, tremila abitanti e dove la scorsa estate sono state registrate fino a 70 mila presenze al giorno. Al momento ci sono perlopiù siciliani. Vi state godendo un isola che storicamente in questo periodo è superaffollata. Adesso,invece, è tutta vostra. L'isola è esclusiva già di suo, ma adesso è ancora più esclusiva è un posto meraviglioso, unico al mondo. Quest'acqua cristallina è poesia pura. L'acqua così trasparente che i fondali sono perfettamente visibili quando passano le barche qui si dice che volano, sembrano sospese nell'aria. Gli abitanti di Favignana, che nei mesi della pandemia si erano blindati, riuscendo a tenere lontano il contagio sono certi che i turisti torneranno. Come si fa a coniugare sicurezza e presenze? Ma intanto non dobbiamo avere paura. Questo è un territorio le nostre isole che non ha avuto nessun caso, noi abbiamo dimostrato di saper non soltanto allontanare il rischio, ma con il distanziamento nella nostra isola, insomma, è semplicissimo. Abbiamo l'area marina protetta più grande d'Europa abbiamo coste e aree bellissime, che naturalmente si prestano a un turismo di relax, di mare, di sole. Le prenotazioni stanno arrivando quindi siamo noi abbastanza fiduciosi. Noi avevamo un turismo italiano che vorremmo mantenere, anzi, lanciamo un messaggio affinché proprio le persone del Nord ci vengano a trovare. Intanto a godere di questa bellezza sono i residenti come Giuseppe che fa il vigile urbano e prima viveva in Veneto. Dalla nebbia del Nordest all'azzurro di Favignana? Si il mare cristallino, il fine turno tanto atteso, quando arriva subito infradito, ombrellone, costume e spiaggia. E questa è la vita di ogni giorno.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.