Figliuolo: sì a vaccini in ferie, faremo bilanciamento dosi

09 giu 2021

Altro tassello si aggiunge alla campagna vaccinale, è la possibilità di fare il richiamo nei luoghi di vacanza. Le Regioni ne parlavano da tempo con la Struttura Commissariale guidata dal Generale Figliuolo e adesso è lui, a dare il via libera e chiarire che però, la cosa sarà possibile in casi straordinari e non di prassi. "Già in fase di prenotazione, le persone devono poter calibrare la loro prenotazione, in modo da non far cader la seconda dose nelle vacanze. Se ciò dovesse avvenire, per vari motivi, laddove qualcuno pensa di non poter rientrare, le Regioni si stanno impegnando a far sì che si possa fare la dose in un'altra Regione dove si trascorre la propria vacanza e i sistemi informativi saranno allineati, in modo che poi tutto il flusso dei dati, avvenga correttamente e ci sia la corretta registrazione. A tutto questo, seguirà un'attività della Struttura Commissariale di bilanciamento di dosi". Sempre legato anche al tema dei vaccini, c'è quello del Green Pass, per circolare in Europa, appena approvato. In Italia, la discussione è anche politica, fra chi lo trova un'ottima soluzione e che ci vedi il rischio di limitazioni della libertà personale, come non pochi dentro la stessa Lega e Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, che dall'opposizione avverte: non permetteremo mai che diventi un metodo per ricattare i cittadini. Anche nel caso del Green Pass, comunque il Generale Figliuolo, assicura: noi saremo pronti in pochissimi giorni.

pubblicità
pubblicità