Firenze, manutenzione al campanile di Giotto

09 nov 2021

Silenzio in piazza Duomo fino al prossimo 27 novembre, quando si sarà conclusa la manutenzione del Campanone. Batti oggi batti domani, l'uso ha assottigliato lo spessore del bronzo e si è resa necessaria la rotazione di un quarto della campana, una delle più grandi in Italia un diametro di 2 metri e un'altezza di 10 cm in più. In funzione sul capolavoro architettonico di Giotto. "Per evitare che poi si arrivi a una possibile rottura, si cerca di intervenire prima, di prevenire, di ruotare in modo da prolungare come sempre si fa la vita di questo bene artistico". La campana dal momento della sua fusione, nel 1705 è stata girata altre tre volte, l'ultima prima di oggi si suppone sia avvenuta nel 1956-57, quando fu deciso di rifare in acciaio l'antica cella campanaria. Questo ulteriore spostamento, è quindi l'ultimo possibile dopodiché la campana dovrà essere nuovamente rifusa. "Per smontare una campana doverla calare a terra, fonderne un'altra portarla su, come prima cosa che ci fa venire in mente è la necessità di dover lavorare sulla struttura architettonica, per creare un passaggio. Non ci sono attualmente le dimensioni giuste per far entrare una campana grande come il Campanone. Sicuramente non sarà la nostra generazione che se ne dovrà occupare".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast