Firmato protocollo di sicurezza per avvio scuola settembre

06 ago 2020

Dall'Help desk a supporto delle scuole ai test sierologici ai lavoratori, dal sostegno psicologico a personale a studenti alla formazione sui dispositivi di protezione e poi ancora percorsi separati in entrata e uscita, sanificazione in tutti gli ambienti, registrazione dettagliata di ogni visitatore. Sono solo alcuni dei punti principali del protocollo di sicurezza per l'avvio di settembre, siglato dal Ministro Azzolina e dai sindacati, indicazioni che ora saranno integrate da quelle del Comitato tecnico scientifico sulla gestione degli spazi del personale. “La scuola riparte e riparte a settembre questo è certo”, aveva detto nei giorni scorsi il Ministro che oggi esprime tutta la sua soddisfazione su Facebook ricordando anche come la scuola abbia ora a disposizione 2,9 miliardi per la ripresa, nonché fondi per consentire agli enti locali di affittare spazi per le lezioni. Non solo. Il Ministro ieri aveva annunciato oltre 50.000 assunzioni in più tra personale docente e amministrativo, obiettivo avere più insegnanti a disposizione per ridurre progressivamente il numero di alunni per classe, risolvendo così l'annosa questione delle classi pollaio. Classi che a settembre saranno occupate da nuovi banchi. Fugati i timori di una gara deserta sono state infatti 14 le aziende italiane e straniere che hanno partecipato al bando sulla fornitura di tre milioni di banchi monoposto indetta dal commissario Arcuri. La sottoscrizione dei contratti è prevista entro il 12 agosto. Intanto mentre l'Assessore alla sanità della Lombardia Gallera annuncia dall'ultima settimana del mese test sierologici su tutti i lavoratori della scuola, anche le regioni si preparano alla ripartenza, per tutte o quasi la data sarà il 14 settembre.

pubblicità