Fontana: si conferma rallentamento crescita in Lombardia

25 mar 2020

Oggi, alle ore 19:00, arrivano un gruppo di medici e di operatori sanitari inviati dalla Russia. Alle ore 19:00 arriveranno a Bergamo, sono circa 150 uomini i quali daranno una mano in una serie di attività, anche di sostegno. Ci saranno: medici, infermieri, persone destinate alla sanificazione. Verranno destinati all'ospedale che si sta realizzando a Bergamo, l'Ospedale degli Alpini di Bergamo. Sono tutti specialisti, sono specialisti rianimatori, epidemiologi, quindi, sicuramente persone molto qualificate che potranno sgravare il lavoro dei nostri medici che, in questi ultimi giorni, hanno veramente fatto un lavoro assolutamente incredibile. La seconda questione si riferisce all'ordinanza. Non abbiamo ancora ricevuto formalmente il dl, quindi, è inutile fare valutazioni su testi che sono bozze, che non si sa quanto fondate siano, si possono prendere degli abbagli in buona fede. Credo che l'unica cosa certa, che – mi sembra – risulti da tutte le bozze, è che i provvedimenti già in essere alla data di entrata in vigore del decreto medesimo, rimangono in vigore per 10 giorni, quindi, l'ordinanza che è stata emessa dalla Regione, domenica, per 10 giorni è in rigore, salvo che poi venga confermata o revocata dal Presidente del Consiglio. Questa è una comunicazione che si deve dare, tutti i divieti che erano stati posti, aggiuntivi rispetto al DPCM del Governo (chiusura degli alberghi, uffici pubblici non essenziali, uffici privati, professionisti di vario genere), salvo che per lavori non rinviabili o sottoposti a termini, ecco, tutte queste limitazioni aggiuntive rimangono in vigore, quantomeno per 10 giorni, a partire da domenica. Prima del decimo giorno, ci dirà il Presidente del Consiglio se lo intende confermare o se lo intende revocare. È giusto che i cittadini sappiano che si devono attenere alle più restrittive chiusure e limitazioni che sono state poste dalla Regione. Niente altro? Non lo so, la risposta è sempre la stessa. Non c'è Bertolaso, lasciateci il tempo di guardarci dentro. Stanno lavorando, i lavori stanno andando. Non lo so, non le dicono né questa settimana, né la prossima. I lavori stanno andando avanti, stanno proseguendo con la massima determinazione. Vediamo, è questione di giorno più o giorno meno. Queste cose non le so, l'ho sentito solo ieri, tendo a non disturbarlo, visto che comunque ieri mi ha detto che aveva un po' di febbre e aveva un po' i soliti disturbi tipici di questa malattia. La voce, mi sembrava squillante e tranquilla, però sinceramente come stia rispetto a ieri, non lo so. Aveva la febbre ed era risultato positivo. Sugli altri, non ho la più pallida idea. Bisogna ringraziare anche il gruppo della Protezione Civile dell'ANA, che sta collaborando per la realizzazione dell'ospedale da campo di Bergamo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast