Genova, la zona al cantiere del Morandi allagato

23 nov 2019

Siamo alle spalle del cantiere di ponte Morandi. Questo è corso Perrone, questo che vedete è che sta piovendo ininterrottamente con questa stessa intensità che vedete dalla mezzanotte e sarà allerta rossa a Genova, Savona e anche nella provincia di Imperia, fino a mezzanotte, a meno che non venga prorogata, cambiata questa allerta. Quella che vi stiamo facendo vedere in questo momento grazie alle immagini del nostro operatore Roberto Stompanato è una frana che è caduta questa mattina molto presto, isolando due case e una ventina di persone. Non è assolutamente possibile andare oltre il punto in cui siamo in questo momento perché il movimento franoso è ancora in atto sulla collina che sovrasta questa parte bassa di corso Perrone, dunque molto, molto pericoloso. Noi siamo qui, abbiamo parlato fino a poco fa con Davide un volontario della protezione civile. Lei era qui questa mattina, quando c'è stata questa frana? Assolutamente, noi siamo stati allertati dalla sala operativa intorno alle ore 9:20 per questo smottamento franoso che ha interessato ovviamente la collina di Coronata con un movimento appunto franoso di circa 80 metri di fronte per circa 100 metri di scivolamento. La frana è scivolata e ha ostruito questa carrabile a sud, impedendo, ovviamente, anche il passaggio pedonale a nord, in quanto c'è anche un piccolo smottamento a seguito all'altezza del civico 38. Lei mi diceva che la situazione è tutt'ora molto, molto pericolosa perché ci sono ancora degli smottamenti, dei movimenti franosi in alto, sulla collina di Coronata. Assolutamente sì, abbiamo questo movimento franoso, purtroppo ancora movimento. Lo abbiamo ovviamente segnalato alla sala emergenza, abbiamo 15-20 persone attualmente isolate, con una persona ahimè al sesto mese di gravidanza e quindi comunque sia, sono stati ovviamente avvisati gli organi di competenza. Quindi in questo senso siamo al momento, se non altro, sotto questo aspetto sicurezza. Grazie Davide, grazie per il lavoro che sta svolgendo. Una situazione difficile qui in corso Perrone. Ma è una situazione difficile, anzi critica, è stata definita così dal governatore della Liguria Giovanni Toti, su gran parte della Liguria. Come vi dicevo, alle 12 ci sarà un punto stampa nella sede della protezione civile per fare il punto della situazione e capire dove ci sono le criticità maggiori e in che modo intervenire. Tra le due e le quattro di questa mattina sono esondati due rii, il rio Ruscarolo e il rio Fegino nella bassa val Polcevera, qui siamo in val Polcevera. Era il viadotto Polcevera, quello che è crollato il ponte Morandi e proprio il torrente Polcevera è molto, molto alto. Anche quello desta molta preoccupazione.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.