Green pass, come si organizzano i cinema

04 ago 2021

Green Pass, tampone negativo effettuato 48 ore prima o la guarigione da sei mesi. Dal 6 agosto, sarà obbligatorio anche per andare al cinema. Ma come si stanno preparando i gestori delle sale? "La verifica del Green Pass avverrà attraverso un'applicazione del Ministero, che inquadrerà il QR Code dello spettatore sul Green Pass di ciascuno. Quindi, in biglietteria, rispettando tutte le norme che già erano in vigore del distanziamento, il tracciamento, il distanziamento in sala, l'assegnazione del posto, in più verrà richiesta anche la verifica del Green Pass". Si controlla il QR Code, ma non i documenti, resta un modo per sentirsi tutti più sicuri. "Stiamo organizzandoci, per fare in modo che il Green Pass, diventi in realtà, un elemento naturale, che ognuno di noi dovrà possedere". Multe salate da 400 a 1.000 euro e rischio chiusura da 1 a 10 giorni, in caso di violazioni ripetute alle sanzioni previste per i trasgressori. Qualcuno si è lamentato, qualcun altro ha accolto con favore la notizia, raccontano i gestori, che tutto sommato, si dicono d'accordo con la misura prevista. A preoccupare però, sono i social e l'effetto che possono scatenare. Sono molti i messaggi violenti, denunciano alcuni gestori. "Finora non abbiamo avuto particolari criticità. Devo dire che l'unico aspetto sono i social, che, in questo caso, scatenano in qualche modo, una volontà di chi non è d'accordo, di commentare".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast