"Hardship of life", la foto che scuote il mondo. VIDEO

24 ott 2021

Ci sono immagini destinate ad entrare nella storia per la forza del messaggio che trasmettono. Certamente lo scatto del fotografo turco Mehmet Aslan è una di queste. "Hardship of Life" che in italiano si traduce in "la difficoltà della vita" o forse anche "del vivere". Ritrae un uomo senza una gamba, persa a causa di una bomba, che solleva il figlio di 5 anni nato senza arti inferiori e superiori per una malformazione. Siamo nella regione turca di Hatay al confine con la Siria. Uno scatto dalla potenza deflagrante come le bombe a gas nervino che mentre era incinta hanno costretto la mamma del bambino ad assumere i farmaci che ne hanno poi causato la malformazione. Disarmante come il sorriso di questo bimbo che sembra quasi volare mentre intorno si percepisce la devastazione del conflitto siriano. Struggente perché la vita con questa giovane famiglia si è accanita ferocemente eppure nonostante tutto c'è il tempo e il modo per sorridere, o meglio, per ridere. La giuria del Siena International Photo Awards 2021 ha selezionato questo scatto tra decine di migliaia come vincitore assoluto. La motivazione è intuibile: la foto racconta una storia universale scuotendo le coscienze e costringendoci a riflettere sulle conseguenze di una guerra quasi dimenticata il cui tributo più salato cade su chi invece dovrebbe correre e giocare, guardare alla vita con fiducia e speranza. Quella speranza che, a dispetto degli orrori, questo bambino, ci regala.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast