I funerali di Dora Lagreca, addio tra rose bianche al cielo

14 ott 2021

Rose bianche al cielo e palloncini. Uno striscione con il verso di una canzone di Carmen Consoli dedicata a chi non c'è più. La morte della giovane Dora lascia attonito il piccolo centro di Montesano sulla Marcellana dove accorrono tante telecamere, mai viste prima d'ora. Qui, nella frazione di Arenabianca, tutti si conoscono e tutti conoscevano la sorridente Dora, travolta all'improvviso dal buio di un volo che non trova spiegazione, dal quarto piano della casa di Potenza dove viveva con il fidanzato Antonio Capasso, indagato per istigazione al suicidio. Lui dice di non essere riuscito a fermare la ragazza. Famiglia e amici di lei giudicano impossibile il suicidio. Una relazione tra i due che appare segnata dalla gelosia. L'omelia commossa del parroco la ricorda come una grande donna, a partire dalla vitalità con la quale aveva reagito a un problema di salute che coinvolgeva l'udito alla determinazione con la quale aveva costruito il suo presente lavorativo e personale, mattoncino su mattoncino, da sola. Impossibile ignorare le circostanze poco chiare della tragica fine della ragazza. Un riferimento alla sete di verità, ma anche all'amore e alla autodeterminazione di Dora, una donna che amava. E l'amore - quasi sussurra il parroco - è vero solo se è libero e se rifiuta il potere. Intanto le indagini della Procura di Potenza e dei Carabinieri proseguono ascoltando gli amici e le famiglie di entrambi i giovani. Particolare attenzione a messaggi e scambi al telefono, tasselli importanti di una vicenda sulla quale c'è ancora tanto da chiarire.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast