Il direttore De Bellis presenta Sky a casa

03 apr 2020

Una giornata a suo modo storica, perché per quanto riguarda soltanto noi di Sky Tg 24 e il nostro pubblico. Però questa è una novità che vale la pena, diciamo, sulla quali vale la pena davvero di investire perché è proporzionata a quello che stiamo vivendo, ed è collegata a quello che stiamo vivendo. Lo facciamo per due ragioni. Una è la coerenza con il messaggio che stiamo dando, se noi diciamo che è importante stare a casa, evidentemente noi non possiamo stare sempre a casa, perché abbiamo degli inviati che stanno coprendo sul territorio in maniera encomiabile questa crisi rischiando anche, noi cerchiamo di farli lavorare in sicurezza massima, ma li vedete sempre in giro perché amano il loro lavoro e sanno quanto è importante informare in questo momento. Ma nonostante questo che continueremo a fare, è importante che diamo anche un messaggio: che siamo consapevoli che tanta gente è a casa, e quindi anche noi vogliamo fare uno sforzo di comprendere che anche le cose difficili da fare in casa, si possono fare. E niente, per quanto riguarda noi, è più difficile che realizzare un Tg da casa. Per questo ci abbiamo lavorato tanto, abbiamo provato tanto e siamo arrivati finalmente a poterlo realizzare oggi e da oggi per tutti i giorni della settimana, per un’ora andremo con questo Tg live, che si chiama: “Sky a Casa”, dalla casa, dall'appartamento, dalla dimora di uno dei nostri conduttori ogni settimana.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.