Il messaggio di Beppe Sala per il Primo maggio

01 mag 2020

Buongirono Milano da piazzale 8 e buon 1° maggio, la festa del lavoro, c'è un editto del XII secolo che, dice chi sa lavorare viene a Milano ed è un uomo libero e questo è lo spirito che ha animato la nostra città e che ha costruito i destini della nostra città. Certo è un 1° maggio un pò particolare e anche un pò triste perché il lavoro lo stiamo perdendo e non basterà un click per ritornare a prima, bisognerà un pò reinventarselo. Da lunedì parte di noi torneranno al lavoro, questa prima parte del mio saluto lo faccio su un nuovo filobus elettrico di Atm, che andrà in servizio da lunedì sulla 90 91, questo e altri 7, poi ne seguiranno altri 22 a breve, sono video sorvegliati dalla centrale, hanno ingressi e salite facilitate per disabili e per carrozzine, hanno 8 punti di ricarica Usb, vi voglio dire una cosa importante, sapete delle mascherine dell'utilizzo, della necessità di utilizzo delle mascherine sui mezzi pubblici con un'ordinanza di regione Lombardia di ieri sera, bisogna utilizzare anche i guanti. Ora torniamo a Palazzo Marino. Ho verificato con la dirigenza ATM, di come la nostra società di trasporti potrà garantire il miglior servizio possibile, ovviamente con i limiti che abbiamo, le regole sui distanziamenti, certamente metteremo su strada tutti i mezzi disponibili e attingeremo a tutto il personale, ma anche così non potremo superare nelle ore di punta il 25% della capacità pregressa, questo è il motivo per cui chiamo i cittadini ad attivarsi per rendere il ritorno lunedì più gestibile e anche le aziende, ai cittadini posso solo chiedere di rispettare le regole. Ecco, magari chi abita a 800 metri da lavoro, anche 1 chilometro, magari una camminata oppure recuperate le vostre bici vecchie e nuove, mettetele a posto nel weekend e utilizzatele, alle vostre aziende, alle aziende milanesi, all'associazione di categoria, chiedo veramente di applicare modelli diversi, in termini di flessibilità organizzativa, di smart working e di orari, è fondamentale e non lo dico agli altri, lo sto cercando di fare prima di tutto in comune. Il comune di Milano,il burocratico comune di Milano, come a volte viene descritto, ha oggi 7000 persone in smart working e ne faremo rientrare un po' alla volta, ma ne lasceremo comunque, in questa fase, 4000 a casa, lavoreran da casa, per quanto riguarda gli orari di inizio lavoro si potrà iniziare, a seconda dei vari uffici, ma dalle 7 e mezza alle 11, quindi noi ci attiviamo ma chiediamo grande collaborazione. Bene, buon primo maggio, ancora e ci sentiamo domani mattina.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast