Il Papa benedice i bambinelli del Presepe

12 dic 2021

Le piccole manine alzano verso la finestra del Papa le statuette del Bambino Gesù che verranno poi deposte nel presepe di casa. Francesco sorride e le benedice. La tradizione organizzata dagli oratori romani è rispettata in questa festa chiamata La domenica dei Bambinelli. Un appuntamento natalizio che riprende il suo corso, dopo la sospensione dovuta alla pandemia e Francesco chiede che per il Natale ognuno faccio un gesto concreto, telefonare a una persona sola, o visitare un anziano o un malato, o chiedere perdono a qualcuno se si è sbagliato. Perché, dice, la vita ha un compito per noi non è senza senso, non è affidata al caso. "La fede si incarna nella vita concreta. Non è una teoria astratta, una teoria generalizzata, no. La fede tocca la carne e trasforma la vita di ciascuno". In piazza ci sono il presepe costruito secondo la tradizione peruviana e l'albero di Natale. Francesco parla di quanto accade in Ucraina, chiedendo negoziati e che tacciano le armi e dei tornado che hanno portato devastazione negli Stati Uniti. "A me mi addolora tanto la statistica che ho letto, l'ultima. In quest'anno sono state fatte più armi dell'anno scorso, le armi non sono la strada. Che questo Natale del Signore porti all' Ucraina la pace e prego anche per le vittime del tornado che ha colpito il Kentucky.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast