Il punto sulla campagna vaccinale dopo stop Astrazeneca

16 mar 2021

Vediamo come sta andando la campagna vaccinale dopo le notizie di ieri, il primo cartello con dati aggiornati dal Ministero, con le dosi che sono state fatte e che si avviano a essere circa 7 milioni. Se andiamo anche a vedere nel dettaglio: le dosi fatte corrispondono all'80% di quelli che abbiamo a disposizione. Il cartello 12, sempre aggiornati dal Ministero, perché ieri sono state poche. I dati del weekend erano più bassi ed è vero che poi tra 24 ore si aggiornerà anche il dato del 15 marzo perché c'è un po' di ritardo, però l'ordine di grandezza appare chiaro, non sappiamo quanto incida il blocco di AstraZeneca che è arrivato ieri dopo le 16, quindi forse non ha inficiato tutto il dato giornaliero, ma certo numero di vaccinazioni è basso. Il cartello 8 mostra quante persone sono state vaccinate con AstraZeneca, perché il dato è cresciuto poco rispetto a ieri e dovrebbe bloccarsi fin quando non arrivano novità. 1.132 milione. Mentre sono 5 e mezzo con Pfizer. Il cartello 7 ci ricorda che il totale dei vaccinati con almeno una dose è 4.8 milioni. Il cartello 11 è interessante perché sono le fasce d'età. Gli over 80 continuano a essere vaccinati con Pfizer e in misura molto più ridotta, con Moderna. Siamo ormai al 37,2% di tutti gli over 80 che hanno avuto almeno una dose. Il problema è la fascia 70-79, che è quella dove ci sono meno vaccinati in assoluto tra le fasce d'età, se escludiamo i teenagers che ovviamente sono meno coinvolti. Il problema del blocco di AstraZeneca è proprio qui, perché le Regioni che avevano cominciato a vaccinare questa fascia così esposta, avevano cominciato a usare AstraZeneca adesso lì è tutto bloccato. Se guardiamo al cartello 38 vediamo bene che è una fascia di età che è molto colpita dalle conseguenze più gravi, perché un quarto di tutti i decessi da Covid sono proprio da 70 a 79 anni. Con il blocco di AstraZeneca non riusciamo a vaccinare queste persone perché di Pfizer e Moderna non ce n'è abbastanza in questo momento, perché lo stiamo usando per gli over 80 e le altre categorie fragili. Infine un'occhiata a cosa succede in questo primo trimestre AstraZeneca doveva farci arrivare a 4 milioni, dovevano essere di più, ma come sappiamo, una parte probabilmente non ci sarà più. Da qui a fine marzo, se dovesse esserci un blocco, ma non possiamo sapere quanto durerà, ma se ci fosse per tutto il mese di marzo, senza AstraZeneca abbiamo 3 milioni di dosi in meno tra quelle inutilizzate nei frigoriferi e quelle che devono arrivare. Quindi, un colpo non indifferente sull'intera campagna vaccinale di questa settimana.

pubblicità
pubblicità