Il sondaggio: 6 italiani su 10 accetterebbero di vaccinarsi

05 dic 2020

6 italiani su 10 farebbero il vaccino se avessero tutte le garanzie. È quanto emerge da un sondaggio quorum youtrend per SkyTg24. Vediamo nel dettaglio questo sondaggio. C'è chi tra gli intervistati, un 15,9%, che si dice convinto di non fare il vaccino. Vediamo anche l'identikit di chi ha risposto tra i favorevoli, si parla del 67,2% di uomini intervistati e se andiamo a vedere le fasce d'età, un 75% nel campione rappresentativo è tra i 18 e i 34 anni che è tra i favorevoli. Interessante anche andare a vedere il titolo di studio. Tra i favorevoli al vaccino notiamo un 74% di laureati o con titolo di studio superiore, favorevoli al vaccino. Per quanto riguarda invece l'appartenenza politica si segnala un 81,7% di elettori Pd favorevoli al vaccino, percentuale che scende al 50,8% tra gli elettori invece di Fratelli d'Italia. Andiamo invece sul fronte dei contrari alla vaccino, vediamo che il 19,3% delle donne delle campione rappresentativo è contraria, con il 12% tra gli uomini. Per quanto riguarda le fasce d'età segnala un 35-54 anni come fascia d'età che vede un 23,7% di contrari al vaccino. Sui titoli di studio c'è un 16,8% di laureati o con un titolo superiore che è contrario. Per quanto riguarda invece l'appartenenza politica in questo caso notiamo un 21% di elettori della Lega contrario al vaccino è un 19,6 di Fratelli d'Italia. Interessante anche andare a vedere il grado di fiducia in base alla provenienza di questo vaccino in una scala da 1 a 10. Così il campione rappresentativo di questo sondaggio si fida al 7,3 di un vaccino prodotto in Europa, valutazione che scende al 5 per quanto riguarda un vaccino prodotto da Russia e Cina. Cosa comporterebbe lo sviluppo di un vaccino, il 76% quasi delle persone intervistate è convinto che il vaccino risolverebbe alcuni problemi, ma non risolverebbe completamente l'emergenza.

pubblicità