Ilaria Cucchi: minacce non stupiscono, politica fomenta odio

24 nov 2019

Poco più di una settimana fa c'è stata la sentenza di condanna di coloro che sono appunto stati condannati per l'omicidio di mio fratello. E devo dire che è un grande risultato. Ed è il frutto del nostro impegno, mio, soprattutto di Fabio, del Dottor Mosaroti, di un sacco di gente che si è dannato l'anima per questo processo e per Stefano. Devo dire che visto quello che mi lascio, ci lasciamo alle spalle, sembra ancora tutto veramente incredibile. Si legge proprio in queste ultime ore che sui social purtroppo sono comparse delle minacce. Guardi, non mi sorprende. Mi fa paura, mi preoccupa, chiaramente. Mi fa male, ma non mi sorprende perché se abbiamo esponenti del mondo politico, tra l'altro, un ex ministro che in un giorno così importante, dove avvenivano delle condanne per omicidio, dice che la droga fa male e non solo in passato, continua comunque ad insultare me e soprattutto mio fratello che non può più difendersi, quindi, fomentando la cultura dell'odio, della violenza non mi stupisce. Però voglio dire di matti ce ne stanno tanti, io devo dire, sono abbastanza preoccupata per per me e per le persone che mi sono vicine.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.