In Sicilia vaccini a docenti, forze dell'ordine e over 80

28 feb 2021

Ai piedi della montagna che porta al santuario della patrona Santa Rosalia, un serpentone di auto si snoda lungo le strade che circondano la Fiera del Mediterraneo, da quattro mesi drive in per i tamponi e da quattro giorni anche hub vaccinale. È importante, non vedo l'ora di farlo, almeno abbiamo una marcia in più per uscire da questa situazione. Ho prenotato ieri mattina e adesso sono qui. Non è stato difficile per nulla. I vaccini vengono somministrati all'interno delle 60 postazioni allestite nel padiglione 20. I percorsi di accesso e i corridoi in cui si trovano le postazioni, sono divisi per categoria: over 80, personale sanitario, docenti e forze dell'ordine. Gli anziani non autonomi vengono accompagnati in carrozzella per evitare gli assembramenti. Una app permette di aspettare il proprio turno a distanza. Siamo stati a una media di mille al giorno, poi 1100 e ieri 1400. Speriamo di avere tanti vaccini per potere fare tante vaccinazioni, cosa che oggi non abbiamo. C'è un pericolo dovuto al fatto che l'epidemia non è finita e soprattutto il virus circola, allora questa è l'occasione per dire, visto che siamo ormai nella fase in cui l'immunizzazione è un fatto prossimo, ce la possiamo fare, lo stiamo facendo, abbiamo bisogno che i nostri comportamenti siano assolutamente ancora più rigidi, indipendentemente dai colori in cui si trova la regione in cui abbiamo la residenza.

pubblicità
pubblicità