Intervista a Lamberto Giannini, direttore Antiterrorismo

16 lug 2019

Direttore, dal blitz di ieri sono passate 24 ore. Si sono chiarite tutta una serie di cose, avete maggiori dettagli? Sono state 24 ore di lavoro senza sosta, con perquisizioni che proseguono perché ci sono dei grossi magazzini da controllare. Abbiamo iniziato a intraprendere un'attività di contatto con le Autorità estere per cercare di sapere il più possibile della provenienza delle armi. Riuscire a ripercorrere il percorso delle armi è decisivo in quest'indagine. Possiamo sapere con quali Autorità? Sì, abbiamo preso contatti con le Autorità del Qatar, abbiamo preso contatti con le autorità statunitensi e a breve le prenderemo anche con quelle svizzere e austriache. Direttore, le nuove destre si stanno organizzando? Noi abbiamo una serie di episodi singoli gravi, anche gravi che noi tutte le volte perseguiamo anche con risultati Significativi, però da qui a parlare di una riorganizzazione delle destre penso che ci passi un po' di tempo e un po' di spazio.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.