Israele attacca obiettivi siriani dopo razzi di Damasco

02 giu 2019

Tensione tra Siria e Israele, almeno 10 i morti. Questo il bilancio dell'attacco aereo israeliano a sud di Damasco, al confine con le alture del Golan. Secondo una fonte militare i bombardamenti notturni israeliani sono stati due. Le difese anti-aeree di Damasco hanno intercettato tre missili diretti contro postazioni siriane a sud-ovest della capitale. Gli attacchi israeliani sono stati la risposta al lancio, da parte della Siria, di due razzi verso le alture del Golan avvenuto nella notte. Il premier e ministro della Difesa Netanyahu ha assicurato che non permetterà mai alla Siria di attaccare il territorio israeliano. "Ho avuto consultazioni sulla sicurezza, ho ordinato alle forze di difesa israeliane" ha detto, "di agire in modo preciso". Non tollereremo attacchi al nostro territorio e agiremo con grande forza contro ogni aggressione", ha avvertito. "Il sistema di difesa aerea israeliano è stato attivato, nessuno dei missili è esploso in Israele", ha precisato l'esercito israeliano che in una nota ha aggiunto "caccia dell'esercito ed elicotteri israeliani hanno attaccato diversi obiettivi militari delle forze armate siriane, tra cui due batterie di artiglieria, posti di controllo e centri di intelligence sulla parte delle alture del Golan controllata da Damasco". Francesca Cersosimo Sky Tg2.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.