La neve paralizza Umbria e Marche, sospesi anche i funerali

19 gen 2017

Non si riesce nemmeno a celebrare i funerali. La neve degli ultimi giorni sta paralizzando ogni cosa. Gli spostamenti sono quasi impossibili. Non si contano le frazioni isolate. Senza energia elettrica ed acqua decine di migliaia di utenti. La vita quotidiana nelle regioni del centro Italia è sommersa da una coltre di neve, Umbria e Marche le più colpite, con i Sindaci ormai disperati ed esasperati. A Montefortino, in provincia di Fermo, per esempio, circa due metri di neve che si sono accumulati nel cimitero rendono difficile pure l’inumazione delle salme. “Mi hanno detto che sarebbe arrivato l’esercito, ma qui non si vede nessuno”, sbotta il Sindaco Domenico Ciaffaroni. “Il terremoto è imprevedibile” conclude “la neve, invece, è prevedibile”. Polemiche ed amarezza, anche se in questo momento – ripete la Protezione civile – bisogna concentrarsi sulle emergenze, perché i soccorritori lavorano in condizioni proibitive. Nel comune di Ascoli si guarda con particolare attenzione alla frazione di Carpineto, isolata dalla neve. Non si riesce a raggiungere. Una struttura che ospita 140 richiedenti asilo che sarebbero da giorni senza viveri e luci. In alcuni casi, l’unico modo per mettere in salvo le persone è l’utilizzo degli sci, come hanno fatto i militari del soccorso alpino della Guardia di Finanza per soccorrere un uomo che si era rifugiato sotto un capannone pericolante in località Ortolano, a Campotosto, stessa zona dove risulta dispersa una persona in seguito ad una slavina. C’è, poi, l’emergenza nell’emergenza di tutti i paesi già colpiti dal sisma dei mesi scorsi. Lentamente si stanno raggiungendo tutte le frazioni isolate, ma l’allarme è per gli allevamenti. Gli animali continuano a morire per il gelo e per la fame. Una corsa contro il tempo, mentre la neve continua a scendere.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast