Lampedusa, centro accoglienza migranti è al collasso

02 ago 2020

Il centro di accoglienza è pieno e non può ospitare più nessuno. All'interno ci sono quasi 900 persone, altre 100 sono state portate alla Casa della Fratellanza, una struttura messa a disposizione dalla Chiesa. Lampedusa non può più sopportare il peso di questa che non è più un'emergenza. "I migranti devono essere trasferiti al più presto", lo chiede con fermezza il sindaco Totò Martello. È da diversi giorni che chiedo di dichiarare l'emergenza su Lampedusa, ora siamo al punto cruciale. L'hot spot è pieno, bisogna attivarsi immediatamente per trasferire i migranti sulla terraferma e nelle more che arriva la nave che è stata scelta da parte del Ministero degli Interni per svuotare il centro d'accoglienza tra domenica sera e lunedì mattina. È una situazione insostenibile, tutto il peso non può cadere sull'isola di Lampedusa e per questo chiedo che immediatamente l'Europa, ma il Governo italiano si attivi per dichiarare lo stato di emergenza e poi che si attivi immediatamente per svuotare l'isola dai migranti che sono arrivati in queste ultime ore. Domenica sera è attesa a Lampedusa la nave-quarantena. Servirà a svuotare il centro di accoglienza, potrà ospitare più di 800 persone, ma si dovrà ragionare per una soluzione a più lungo termine. In due settimane infatti sono registrati 250 sbarchi e in un solo mese sono passati da qui oltre 5000 persone. Troppe per un'isola che dovrebbe vivere solo di turismo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast