Lauree a distanza al via al Politecnico di Milano

29 apr 2020

Buongiorno. Buongiorno. Mi vedete? Non ancora. Ok, io ho attivato la telecamera. Mi vedete? Ok. Laurearsi a distanza può avere i suoi inconvenienti tecnici. Il candidato, oltre che nella sua materia dovrà sapersi destreggiare anche su Zoom o Teams per superare l'esame. La laurea è uno dei momenti più importanti nella vita di molti ragazzi, solitamente è un momento di festa. Quest'anno però non è andata così. 1500 ragazzi e ragazze che si laureeranno al Politecnico in Architettura, design e ingegneria. Avevamo fatto una prima sessione di laurea a marzo. Chiaramente ci manca la festa, ci manca ricevere studenti e famiglie all'interno dei nostri spazi. Però devo dire che siamo riusciti, che era la cosa importante, a garantire a tutti coloro che stavano finendo il loro percorso, una laurea. Il silenzio in queste aule universitarie ha qualcosa d'irreale. Pensate, prima del Covid-19 ad assistere alle sedute di laurea c'erano centinaia, migliaia di persone. Ora invece ci sono soltanto tre commissari e migliaia di connessioni online. Abbiamo messo 45000 studenti in streaming in contemporanea e non abbiamo avuto veramente difficoltà. Se pensiamo che in giro di un mese il 94% degli insegnamenti sono andati su piattaforme a distanza, vuol dire che non c'è stata, che eravamo preparati. Il mondo cambierà, cambierà come stiamo già vivendo la situazione adesso. Sicuramente parole che avevamo sentito soltanto un po' di sfuggita, come smart working, e-learning, diventeranno parte patrimonio della nostra vita Quello che penso è però che non dobbiamo rinunciare alla relazione sociale, perché la relazione sociale che in qualche maniera crea comunità. Quindi a me piace dire digitale sì ma non virtuale. Arianna, 110 e lode. A nome del Rettore del Politecnico di Milano per l'autorità conferitami dalle leggi dello Stato. A settembre se la situazione lo consentirà, ci sarà un graduale ritorno in sede, un mix di sessioni in presenza e a distanza, ma il futuro non sarà più lo stesso. La nuova normalità dovrà essere, come dice il Presidente dei rettori italiani, digitale ma non virtuale, dovrà essere digitale e sociale. Perché si torni quanto prima a fare festa tutti insieme.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast