Lazio, al via vaccinazioni per estremamente vulnerabili

02 mar 2021

Nove fiale Pfizer per 54 persone. Siamo a Ronciglione, nella provincia di Viterbo, una provincia record nazionale di ultraottantenni vaccinati, ovvero il 40% del prenotati e che ora dà il via ad una nuova fase della campagna. Anche sul territorio partono le vaccinazioni per persone estremamente vulnerabili. Un traguardo, secondo quello che ci hanno raccontato. Aspettavo con ansia di poterlo fare. Oggi ci sono riuscita e sono contentissima. Sono tutti gentili. Tutto scorre benissimo. Questo di Ronciglione è uno dei quattro presidi vaccinali della provincia, dedicato alle persone estremamente vulnerabili che per il momento vengono selezionate attraverso le esenzioni, segnalate anche da medici di base e che dal 4 marzo potranno prenotarsi sul portale della Regione. Mi hanno chiamato loro sabato mattina. Mi hanno detto che oggi avrei dovuto farlo. Senza prenotare. La regione annuncia di aver raggiunto 16 mila somministrazioni quotidiane che potrebbero triplicare, spiegano, se arrivassero le dosi. Denunciando il nuovo taglio nelle forniture annunciato da AstraZeneca. Speriamo che arrivino sempre più vaccini e che riusciamo a vaccinare sempre più persone perché riusciremo a vedere la luce in fondo al tunnel.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast