Conserve Italia, le misure anticovid

22 mag 2020

Questo è il rullo che avvia il prodotto alle fasi successive di pulitura, calibratura e successivo inscatolamento. Una catena che non si può interrompere, frutta, pomodoro e vegetali devono essere lavorati in poche ore, dalla pianta al confezionamento, con i piselli inizia al momento della raccolta delle culture e l'ingresso negli stabilimenti produttivi di centinaia di lavoratori stagionali. A Pomposa di Codigoro, nel Ferrarese, il più grande impianto di un gruppo cooperativo, leader nel settore della trasformazione alimentare, i protocolli di sicurezza si sono adeguati alle misure anti covid senza mai fermare la produzione. Consideri che qui ha uno stabilimento che arriva a lavorare con 1000 persone in una giornata su 3 turni. Bisogna organizzare la presenza sulle linee in modo da mantenere le distanze e fornire, dove non è possibile mantenere le distanze, tutte le protezioni necessarie. Inoltre, c'è tutto il problema della sanificazione che è stata messa in atto fin da subito, anche prima delle disposizioni ministeriali che ci ha consentito di superare questa fase difficile, senza avere fortunatamente degli impatti sul nostro personale. Come vede il futuro? Credo che il nostro settore non ne risentirà in maniera pesante, perlomeno nel consumo a casa. Abbiamo invece forti preoccupazioni, veramente forti, per tutto un comparto che vale circa il 20% del nostro fatturato, bar, ristoranti, ha avuto come riflesso un calo di ore lavorate di circa il 45/50%. Questi sono i grandi contenitori di polpa di pomodoro destinate alle pizzerie, una produzione in questo momento fermo, in attesa che torni a pieno regime il settore della ristorazione. 14000 produttori agricoli associati, 600000 tonnellate di prodotto per 900 milioni di euro di fatturato. Rivoluzionati, gestione dei turni e ingresso in azienda. Abbiamo dedicato un'area riservata ai dipendenti in ingresso, abbiamo spazio per 21 persone che sono distanziate, come si può vedere con le strisce a 1 metro e 10, 1 metro e 20. In quest'area dello stabilimento per turno, ruotano dalle 80 alle 100 unità. Quindi è chiaro che non possiamo fare entrare tutti e 80 allo stesso orario per cui sono stati sfalsati gli orari in maniera tale da non creare assembramenti in ingresso.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.