Lecco, ascoltata la madre dei bambini uccisi

28 giu 2020

Tre messaggi nella notte alla moglie, l'ultimo una lunga lettera con l'accusa di aver rovinato la famiglia. Questi particolari che emergono dalle indagini sull'omicidio di Margno, in provincia di Lecco. Qui un uomo, Mario Bressi 45 anni, ha ucciso i suoi due gemelli di 12 anni soffocandoli nel sonno, per poi suicidarsi gettandosi da un ponte poco distante. Per tutti era il padre viveva per i figli, come testimoniano le decine di foto postate sui social. I tre erano in vacanza nella casa dove passavano le loro estati e proprio lì si è consumato l'omicidio. Le immagini che arrivano da Lecco online, mostrano i luoghi di quella follia. I carabinieri coordinati dai pubblici ministeri hanno ascoltato per circa tre ore la mamma dei bambini. È stata proprio la donna, Daniela Fumagalli, anche lei 45 anni, a trovare i corpi senza vita dei due gemelli. La testimonianza del vicino: verso le 7.00 sento delle urla lancinanti, strane, faccio la rampa di scale e vedo la signora che si rotolava per terra, urlando. La coppia che viveva nel milanese si stava separando: la donna si era già rivolta a un avvocato di Milano. Una comunità cittadina sconvolta, quella di Margno. Do i miei pensieri ai bambini, la mia anima e tutto quello che posso, sono due angioletti. Gli inquirenti si muovono sulla pista della premeditazione. L'autopsia sui corpi, fissata per martedì prossimo, avrà anche il compito di accertare se i gemelli siano stati sedati, prima di essere uccisi. Chi indaga ora si concentra sul computer in ufficio di Bressi, per capire dalle sue e-mail o dai suoi appunti cosa sia effettivamente successo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast