Legnano, aggressione acido, Morgante rischia occhio sinistro

09 mag 2019

800 telefonate al giorno, pedinamenti, agguati, foto di bare, gomme dell'auto tagliate. Era molto più di una persecuzione. Sara Del Mastro era ossessionata da Giuseppe Morgante, 29 anni, ragazzo con il quale ha avuto una storia di un mese lo scorso autunno e al quale ha gettato in faccia un bicchiere di acido, ferendolo e rischiando di fargli perdere un occhio. La loro storia era finita anche in una trasmissione TV, ma prima era scattata la denuncia di Morgante ai Carabinieri di Legnano, che l'hanno trasmessa per competenza alla Procura di Busto Arsizio. Ma per le Forze dell'Ordine 18 giorni non sono nulla. Per una donna, 38 anni, una figlia di otto, in ansia costante per quell'uomo che la rifiutava poco meno di tre settimane sono un'eternità. Giorni nei quali è continuata la sua ossessione, i suoi pedinamenti, tanto che Morgante aveva paura e aveva cambiato le sue abitudini. La sera dell'aggressione aveva chiamato i suoi familiari e suo fratello con la madre lo stavano aspettando davanti al portone di casa, ma non sono riusciti ad evitare il peggio. È stata Sara a raccontare ai Carabinieri che l'hanno arrestata cosa è successo martedì. Quell'uomo mi ha rovinato la vita, ha urlato al Maresciallo, poi ha ricostruito l'agguato. In previsione di incontrare Morgante ha acquistato una boccettina di acido, poi ha chiamato la madre per avvisarla che se le fosse successo qualcosa avrebbe dovuto occuparsi della figlia. Quindi ha atteso a bordo della sua Fiat Punto che Giuseppe rientrasse a casa e con la scusa di volergli chiedere perdono gli ha rovesciato addosso il bicchiere di acido. Morgante è ricoverato all'ospedale Niguarda e ne avrà per due mesi. Ha ustioni di terzo grado sul 10 per cento del corpo, ma soprattutto rischia di perdere l'occhio sinistro. Sara Del Mastro è in carcere a fare i conti con i suoi mostri immaginari, che forse potevano essere sedati e controllati prima che ferissero un uomo.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.