Liliana Segre: sono stata clandestina sulle montagne

09 ott 2020

Mi capita anche di entrare in Senato col mio bagaglio di storia e dire: io sono stata clandestina sulle montagne, io sono stata una richiedente asilo perché si moriva e so cosa vuol dire essere stata respinta. Sono dei passaggi delle nostre vite così importanti, perché si può essere respinti in tanti modi, quello era un respingimento perché voleva dire aver incontrato l'uomo che ubbidiva agli ordini.

pubblicità