L'ordinanza: 4 Regioni gialle, Abruzzo rosso per un giorno

12 dic 2020

Cambiano i colori sulla mappa del nostro Paese e cambiano anche le regole per i cittadini. E se il governatore Attilio Fontana aveva già annunciato il passaggio della Lombardia dalla zona arancione a quella gialla, anche il Piemonte, la Basilicata e la Calabria seguono lo stesso percorso, entrando così nella fascia gialla. L'ufficialità è arrivata dal Ministero della Salute con una nuova ordinanza che alleggerisce così le misure restrittive necessarie per fermare l'ondata di contagi in Italia. Da domenica 13 dicembre scatteranno le nuove fasce. L'Abruzzo, invece, torna rosso per un solo giorno, il Tar dell'Aquila ha infatti sospeso l'ordinanza del Presidente Marsilio, giudicata illegittima, che anticipava al 7 dicembre l'area arancione. Colore questo che resta su decisione del Governo, a partire da domenica 13 dicembre, come stabilisce l'ordinanza del ministro Speranza l'Abruzzo può entrare nella fascia arancione sulla base dei dati epidemiologici. Ecco uno di quei capolavori di burocrazia amministrativa che rende le istituzioni incomprensibili ai cittadini, ha affermato il Presidente della Regione, Marco Marsilio. La replica non si è fatta attendere, e secondo fonti di governo la vicenda abruzzese si è chiusa con un messaggio chiaro: nessuno arbitrariamente può modificare le diverse fasce.

pubblicità
pubblicità