Lotta al covid, disdette per ristoranti e hotel a Ferrara

26 dic 2021

"Queste sono sono le disdette va bene delle tavolate e per quanto riguarda il discorso Green Pass anche del discorso Covid. Dalle 10 alle 20, 25 disdette giornaliere." Mai viste tante cancellazioni sull'agenda in questo periodo dell'anno. La risalita dei contagi, le restrizioni rafforzate degli ultimi giorni e la cancellazione delle feste in piazza mettono in difficoltà i ristoratori. "Per il 31 gli altri anni noi eravamo già pieni da almeno almeno un mese. Mentre quest'anno siamo a siamo neanche a metà metà prenotazioni." A Ferrara come in tutte le città d'arte è il turismo a condizionare la ripresa. Viviamo nell'incertezza, ci raccontano. Difficile oggi per chi lavora nella ristorazione anche programmare gli acquisti. Il rischio è di sprecare risorse. "Io ho 14 dipendenti. Lavoravamo sempre tanto, la vigilia ci siamo guardati in faccia. L'anno scorso dopo che avevamo ordinato un kg e 200 grammi di tartufo ce lo siamo dovuti mangiare noi." Hotel con le stanze vuote, le disdette mettono in crisi un intero comparto. Servono ristori, la richiesta di Confesercenti. "Parliamo di un calo almeno del 60%. Contavamo che Capodanno e il periodo delle festività fosse una boccata di ossigeno, purtroppo i tassi di occupazione invece sono bassissimi. Quindi è assolutamente necessario che il Governo, gli enti locali mettano mano a delle formule di ristoro.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast