Luna 50, Walter Veltroni ricorda l'allunaggio

17 lug 2019

Io avevo 14 anni e devo dire che aspettai,vidi gran parte della maratona notturna con Andrea Barbato, con il quale abbiamo parlato tante volte di questa cosa, con Tito Stagno, con Ruggero Orlando, però poi mi addormentai poco prima che l'uomo mettesse piede sulla Luna, avevo sonno e crollai poco prima, perché credo che sia avvenuto alle 3.50, io sono crollato poco prima, per cui l'ho rivisto il giorno dopo e anche il giorno dopo ho assistito alla diatriba tra Tito e Ruggero Orlando su chi poteva annunciare di aver toccato. Però vedi la differenza è questa, se tu adesso passi con la macchina davanti ad una fermata dell'autobus, vedi tutta gente con la testa bassa che guarda un telefonino, quella notte stavamo tutti con la testa in aria a guardare la Luna e immaginare che uno di noi era arrivato lassù.

pubblicità