Maltempo: esondano Adige e Isarco, danni e disagi

31 ago 2020

Strade allagate, fango dappertutto, smottamenti, pericolo frane. Il Trentino Alto Adige è un territorio sfigurato dalla furia del maltempo. A causa delle forti piogge il fiume Adige è esondato provocando non pochi disagi. Chiuse la Statale del Brennero e la A22 tra San Michele e Bolzano Sud. Il traffico si è così spostato sulla Statale 12 con lunghissime code tra Salorno e Bolzano. Più a nord, nei pressi di Chiusa, è uscito dagli argini l'Isarco, causando l'interruzione della linea ferroviaria nel tratto Fortezza-Bolzano. Ma la situazione resta preoccupante anche a Egna, dove più di 300 persone sono state sgomberate dal paese. Qualcuno è stato ospitato dai parenti, in tanti hanno trovato riparo nella palestra di una scuola. La Protezione Civile ha invitato la popolazione a rifugiarsi in casa; anche i Vigili del Fuoco lavorano senza sosta per tenere la situazione sotto controllo, perché il maltempo non dà tregua. Oltre 400 gli interventi solo negli ultimi due giorni. Intanto l'allerta continua e si sposta nel veronese, dove si aspetta il passaggio della piena dell'Adige.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast