Maltempo, la situazione a Castelfranco Emilia

07 dic 2020

In questo momento siamo alle porte di Nonantola. Guardate, in questo punto la strada non c'è più, è stata completamente coperta dall'acqua. Forse riuscite a scorgere laggiù il mezzo anfibio dei vigili del fuoco che si sta muovendo, sta raggiungendo le abitazioni che sono isolate. Il messaggio che è stato dato dal sindaco alle persone che sono rimaste all'interno delle case, ovviamente, è quello di stare ai piani alti. Ci sono molte abitazioni, diciamo la maggior parte, in questa zona di Nonantola senza corrente elettrica. Sono persone che sono rimaste anche al freddo da ormai 24 ore. Ieri mattina alle 6 c'è stata la rottura dell'argine. Si parla di circa 60 metri di argine del Panaro nel territorio di Castelfranco Emilia, quindi l'uscita dell'acqua che ha invaso i campi agricoli e si è spostata di alcuni chilometri nella parte più bassa, da Castelfranco raggiungendo, quindi, Nonantola. Questa mattina la notizia positiva è che in circa 15 ore la falla dell'argine del Panaro è stata ripristinata, è stata chiusa, quindi non c'è più in questo momento l'acqua del fiume che sta esondando, ma certamente i disagi ci sono, sono tanti. Si parla di centinaia di famiglie, qui a Nonantola, isolate. Molte sono state fatte evacuare dalle loro abitazioni e si sta lavorando ininterrottamente, giorno e notte, con mezzi anfibi, gommoni ed elicotteri per raggiungere le persone che sono all'interno delle case, per portare medicinali e viveri a chi ne ha bisogno. La situazione è da questo punto di vista sotto controllo. Non ci sono persone che sono in pericolo. Le persone isolate sono state raggiunte già nel corso delle scorse ore, ma va avanti. Abbiamo visto anche poco fa arrivare uno di questi mezzi dei vigili del fuoco e portare alcuni anziani in altre parti, in strutture dove potranno trascorrere le prossime ore. Occorreranno probabilmente uno o due giorni prima che l'acqua possa defluire e queste case possano essere raggiunte su strada. Come vedete, in questo momento solo i mezzi anfibi possono arrivarci. E' tutto, linea a voi.

pubblicità