Maltempo Savona, provincia stima danni a 19 milioni

24 nov 2019

Un mese di pioggia così intensa da superare la media dei millimetri di un anno intero. Oltre 1800 tra le province di Genova e Savona. Il territorio è colmo d'acqua, le frane sono ovunque. Se ne contano oltre 50, ma l'immagine che più impressiona è il crollo del viadotto nel tratto dell'autostrada A6 ad un chilometro da Savona, in direzione Torino, arteria fondamentale per la regione. C'è grande apprensione, è stato segnalato il passaggio di un'auto nell'orario del distaccamento. Unità cinofili dei vigili del fuoco cercano in due metri ed altre di fango, ma il buio non aiuta. Intere valli sono isolate, 15 strade provinciali sono chiuse, bloccate dalle frane. Le mareggiate hanno portato via le spiagge, il mare gonfio ha sradicato anche in cemento. La Liguria ha chiesto il prolungamento dello stato di emergenza. Sono caduti più millimetri d'acqua che nell'alluvione del 2014. L'ondata di tempo evidenzia anche una fragilità strutturale del nostro territorio, talmente importante perché le frane sono molte decine su tutto l'arco da Genova a Ventimiglia, così come sono tantissimi i danni al nostro litorale per la mareggiata. Quindi è chiaro a tutti che occorre un piano straordinario. Il timore è che nelle prossime ore altre frane possano cadere. La situazione è grave. Quante persone isolate ci sono in provincia di Savona oggi? In questo momento siamo su un dato ancora di circa 600 frazioni di Istella e il comune di Rialto, i due nostri dei 69 comuni maggiormente colpiti. Quanto all'isolamento anche lì stiamo lavorando, parlare di notizie positive in una giornata come questa è complicato, ma ho avuto assicurazioni dal lungo vertice in prefettura, con il nostro prefetto, il presidente della Regione Toti e l'assessore Giampedrone in collegamento diretto col capo della protezione civile Borrelli, sulla copertura delle urgenze. Infatti ho già firmato una serie di provvedimenti. Ci sono già molte imprese oltre i nostri operai che sono direttamente al lavoro ormai, diciamo verso le 60 ore di lavoro interrotto per poter riaprire alle 9 e mezza, ricollegheremo Stella al nostro comune, famoso per aver dato i natali al nostro presidente Pertini. Confidiamo in maniera anche se ancora precaria, ma almeno non di totale isolamento, mentre per il comune di Rialto, dovremo ancora purtroppo aspettare delle ore. Una situazione complessa, ripeto, qui ci sono altre 15 strada provinciali ancora con gravi problemi. A Savona, nei giorni scorsi allagata, è in arrivo anche il ministro delle infrastrutture Demicheli.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.