Mascherine esaurite, in Sicilia sono introvabili

23 mar 2020

Il commissario straordinario per l'emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, ha promesso l'arrivo delle mascherine per tutte le farmacie e per gli ospedali tra oggi e domani, ma al momento di presidi sanitari, ce ne sono davvero pochi. Questa mattina, quasi tutte le farmacie di Palermo, esponevano il cartello: mascherine esaurite. A richiederla non sono soltanto i cittadini spaventati dal diffondersi del coronavirus, ma anche medici, infermieri ed esponenti delle forze dell'ordine, anche per loro mancano i rifornimenti. Non si trova niente. Mascherina per adesso sono tutte esaurite. Il problema forse, sì, sta nel fatto che gira voce che vengono sequestrate a monte dalla Protezione Civile, ci sta, è giusto perché le persone devono rimanere a casa, la mascherina non significa che possono uscire, quindi il problema secondo me è a monte. Che richiesta avete avuto di mascherine e se, soprattutto, da parte di privati cittadini o anche da personale sanitario. Le abbiamo ricevute sia da molto personale sanitario, ma anche forze dell'ordine. Ho questa mascherina da 10 giorni, la sera la disinfettato, la metto in acqua la asciugo con il phone, per quello che può essere… diciamo che può servire, e basta. Questo è. I guanti, siamo riusciti a trovare quanti a destra e sinistra per potere garantire, diciamo, questa forma di protezione che è l'unica che ci rimane. E intanto il numero dei contagiati da Covid-19 in Sicilia continua a rimanere contenuto. Ad oggi sono 721 i positivi, e 310 ricoverati. Di questi 60 sono in terapia intensiva.

pubblicità
pubblicità