Massafra, suicida l’uomo che ha ucciso moglie e suocera

16 mar 2021

Litigavano spesso. Sussurrano ora i vicini di casa, ma nessuno qui in via Leonardo da Vinci avrebbe mai potuto immaginare che sarebbe finita così. Una tragedia per molti versi ancora incredibile. Materializzatasi ieri pomeriggio, con un duplice omicidio, in queste piccole abitazioni del quartiere San Francesco di Massafra e che poi ha avuto il suo epilogo all'alba di oggi, quando i Carabinieri hanno trovato nelle campagne del Paese. Il corpo senza vita dell'assassino. I fatti: poco dopo le 17, Antonio Granata, 61 anni, professione potature di alberi, utilizzando forse proprio arnesi di lavoro uccide, al termine di un litigio, la moglie 65enne Carolina Bruno e poi la suocera, Lorenza addolorata Carano di 91 anni che viveva con loro. Lui stesso ad avverte i carabinieri ai quali annuncia anche di volerla fare finita. I militari accorrono subito in via Leonardo da Vinci, quindi, fanno partire le ricerche del fuggitivo che si è allontanato in auto senza fare però troppa strada. Lo troveranno all'alba, impiccato ad un albero di un terreno di famiglia, quella famiglia che aveva spazzato via, qualche ora prima, in preda ad un raptus di follia improvviso ed inspiegabile.

pubblicità
pubblicità