Grazie a vaccini riapre in presenza mensa Sant'Egidio. VIDEO

15 set 2021

Una sorta di festa per chi può di nuovo sedersi ad un tavolo per mangiare e condividere un po' del proprio tempo, sentendosi accudito e protetto. "Ha il significato di essere accolte a casa loro. Questa mensa, per moltissime persone, è una casa, una famiglia. Qui si viene non solo per mangiare, ma anche per parlare, incontrare le persone e esporre i propri problemi". I senza fissa dimora e tutti gli ospiti che frequentano i locali di via Dandolo, della Comunità di Sant'Egidio, ritrovano dunque quella familiarità che era a tutti mancata. Anche se non erano mai mancati i pasti, neanche durante il lockdown. Pasti che però venivano soltanto distribuiti, per essere consumati altrove. La mensa in presenza è stata resa possibile grazie all'apertura, due giorni alla settimana, dell' hub vaccinale di Sant'Egidio, che dall'inizio di luglio ha già permesso la vaccinazione di 6mila persone, altrimenti invisibile, al Sistema Sanitario, ma che ora possono tornare, grazie al Green Pass acquisito, di nuovo a sedersi ad un tavolo. "Mangiare a tavola, accompagnati dagli amici, con persone con cui condividere il pasto, credo che sia una delle esperienze più belle che ciascuno di noi fa ogni giorno.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast