Migranti, centinaia soccorsi nel Mediterraneo

22 nov 2021

Uomini in mare, al limite della loro resistenza. Salvati dall'intervento degli operatori umanitari, quando le barche su cui viaggiavano erano già affondate. Immagini drammatiche arrivano dal Mediterraneo centrale dove nel giro di due giorni hanno tentato la traversata più di 1000 persone. Approfittando del mare calmo. Uomini, donne, famiglie con neonati. Sub-sahariani, afghani, iracheni ma anche magrebini, ammassati sui vecchi pescherecci e gommoni semi sgonfi. In 220 sono stati riportati indietro dalle motovedette tunisine. Quasi 400 sono stati invece salvati dal naufragio in acque internazionali tra la Libia e la Sicilia dalla Sea-Watch. Tra loro ci sono 50 donne, 150 minori, 13 neonati. Intercettati in sette operazioni di soccorso, sfidando i militari libici che in questa comunicazione registrata in cabina di comando minacciano l'equipaggio. Se non andate via vi sequestriamo e sapete bene cosa accade in Libia, intimano dalla motovedetta. Le partenze non si fermano nonostante i rischi in mare e le violenze dei libici.La guardia costiera è intervenuta in diverse operazioni per soccorrere barche stracolme che rischiavano di affondare, come questa con 350 persone nella notte tra venerdì e sabato al largo di Lampedusa. Qui in 24 ore sono arrivate complessivamente quasi 500 persone, intercettate dai militari italiani oppure a bordo di barconi che si sono avvicinati all'Isola in autonomia. Nonostante i 350 trasferiti a Porto Empedocle, il centro d'accoglienza è di nuovo pieno. Arrivi anche in Calabria, domenica a Roccella Ionica nel Reggino 88 persone soccorse da Guardia di Finanza e Guardia Costiera a 16 miglia dalle coste calabresi. Sbarchi anche in Puglia, nel Salento. 272 persone tra cui molti bambini di pochi anni, su tre barche. Sull'ultima migranti allo stremo, fuggiti dall'Afghanistan, hanno raccontato di non avere mai mangiato dal giorno in cui sono partiti dalla Turchia. Lo stesso giorno in cui la nuova strage di migranti, fa sapere l'OIM, ha contato almeno 75 morti, e sono già 1300 le vittime accertate nel Mediterraneo da inizio anno.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast