Migranti e Covid, emergenza tra arrivi e quarantena

25 giu 2020

Rimane in rada davanti porto Empedocle il traghetto Moby Zaza, la nave quarantena con a bordo poco meno di 300 migranti, 28 dei quali risultati positivi al coronavirus. Gli immigranti contagiati, che però sono asintomatici, si trovano in una delle zone rosse allestite sulla nave per evitare contatti con gli altri ospiti. Le autorità stanno valutando se farli sbarcare, ma c'è l'opposizione netta del governatore della Sicilia, Nello Musumeci, contrario allo sbarco se non ci sono fondate ragioni sanitarie di pericolo per i migranti. La Sicilia da giorni è ormai a contagio zero, e anche nei mesi del lockdown la circolazione del virus è stata molto contenuta. E intanto continuano gli sbarchi autonomi a Lampedusa. Nelle ultime 24 ore sulla più grande delle Pelagie sono giunti otto barchini con a bordo complessivamente 254 persone. 117 sono state fatte imbarcare sul traghetto di linea per porto Empedocle per essere ospitate in una delle strutture sulla terraferma, gli altri per il momento sono stati portati nel centro di accoglienza di Contrada Imbriacola, dove in totale sono ospitate 137 persone, per la maggior parte tunisini. Anche per loro si dovrà valutare una soluzione alternativa. Sull'isola, denuncia il sindaco Totò Martello, gli sbarchi autonomi sono continui, e si deve pensare ad una soluzione a lungo termine e non solo a tamponare l'emergenza. E intanto la nave Ocean Viking di SOS Mediterranee ha soccorso 51 migranti tra Italia e Malta.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast