Migranti Sicilia, Musumeci: governo assente,vado dai giudici

25 ago 2020

Da battaglia politica a battaglia legale. Sui migranti in Sicilia si consuma uno scontro fatto di ricorsi e denunce. Il Governatore della Sicilia, Nello Musumeci, rivendica il ruolo di tutore della salute dei siciliani ed è pronto a ricorrere ai giudici contro il silenzio di un Governo che, dopo aver ribadito che la gestione dei migranti è una prerogativa dello Stato centrale, non ha dato - accusa Musumeci - alcuna risposta. Il Governo di converso sembra essere pronto a impugnare l'ordinanza del Governatore siciliano. Ci rivolgeremo alla magistratura ed è disarmante ed è triste pensare e constatare come due articolazioni dello Stato, Governo centrale e governo regionale, debbano ricorrere alla magistratura per rivendicare o riaffermare soltanto un principio sacrosanto, che è il diritto alla salute. Dal punto di vista culturale e storico è anti-italiano questo modo di concepire la sicurezza sanitaria, che è scolpita nella nostra Costituzione. Detto questo, la competenza esclusiva è del Ministero dell'Interno. La strada del dialogo comunque tra Roma e Palermo non è completamente interrotta, nonostante si faccia sempre più stretta col passare delle ore. A rendere ancora più vulcanica la situazione è la scelta del Presidente dei senatori di Italia Viva, il siciliano Davide Faraone, di denunciare il Governatore Musumeci e Matteo Salvini per procurato allarme, diffamazione e abuso d'ufficio. Sono medaglie, dice un Salvini che, dopo l'ordinanza del Governatore mirata a chiudere gli hotspot e lo stop del Viminale, ha parlato di Governo complice degli scafisti. Denunciatemi finché volete, processatemi finché volente, ma tanto la libertà e la voglia di vivere sereni degli italiani non possono essere arrestati. La task force istituita dalla Regione parla di hotspot invivibili in cui urgono urgenti correttivi. Il Governo ora valuta come gestire la situazione. I numeri dicono che sono 24 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore e salgono a 10 le persone ricoverate in terapia intensiva. Al momento tra questi non ci sono migranti.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast