Milano, rapita dal padre bimba chiama la madre

23 dic 2019

Ha un lieto fine la storia della bambina milanese per la seconda volta rapita il 20 dicembre scorso dal padre siriano Mahre Balle dopo la burrascosa separazione dalla compagna ecuadoriana Mariana Veintimilla. E' stata la stessa piccola a mandare via cellulare la sua posizione con Google Maps alla mamma subito dopo averla chiamata. In contemporanea, da quanto è stato riferito, Procura e Polizia hanno geolocalizzato la ragazzina. La bambina si trova in Danimarca e la madre è partita nel pomeriggio alla volta di Copenaghen. La telefonata sarebbe stata fatta in presenza del padre, forse spaventato e intenzionato a non aggravare la propria posizione davanti alla legge. La piccola, in buona salute, si trova in una struttura della Polizia danese.

pubblicità
pubblicità