Modica, muore bimbo di un anno: fermato compagno della madre

È arrivato in ospedale in condizioni disperate con dei vistosi lividi sul collo e su tutto il corpo e, nonostante i tentativi dei medici, è deceduto poco dopo. La vittima è un bambino di un anno originario di Rosolini, in provincia di Siracusa. Per la sua morte è stato fermato il convivente della madre. Il piccolo Evan, questo il nome del bambino, è stato portato intorno alle 12:30 di ieri all'Ospedale Maggiore di Modica. Secondo le prime ricostruzioni a trovare il bambino sarebbe stata la madre. Una vicina di casa, allarmata dalle urla straziate della donna, avrebbe poi chiamato i soccorsi. Ad avvertire gli inquirenti è stato il medico che, visitando il piccolo al suo arrivo in ospedale, sarebbe rimasto sotto shock nel vedere i lividi sul suo corpo. Gli agenti del Commissariato di Modica, insospettiti, hanno subito interrogato la madre e i nonni del piccolo. Gli elementi raccolti avrebbero fatto scattare il fermo. La madre di Evan da un anno non viveva più con il padre del bambino, ma con un uomo di 30 anni originario di Noto. I due abitavano in una casa popolare a Rosolini. La Procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta e ha disposto l'autopsia che chiarirà le cause del decesso, ma i segni sul corpo del bambino appaiono quasi come una sentenza: il piccolo Evan sarebbe morto a seguito di percosse.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast