Molestie in diretta, Daspo a due tifosi indagati

30 nov 2021

Identificato e subito punito il tifoso della Fiorentina autore della molestia alla giornalista Greta Beccaglia. È un ristoratore marchigiano di 45 anni, Andrea Serrani il suo nome. Aver palpeggiato Greta durante una diretta televisiva al termine del derby Empoli vs Fiorentina il reato che, per cominciare, ha portato il Questore di Firenze ad emettere nei suoi confronti un daspo di tre anni, cioè stadio vietato fino al 2024. Per cominciare, perché dopo la molestia subita la giornalista Toscana ha denunciato l'accaduto ed ora è in corso un'indagine per violenza sessuale, reato che prevede una pena fino a 12 anni di carcere. Alla sua identificazione gli inquirenti sono arrivati attraverso la scansione delle immagini delle telecamere e il ristoratore non è l’unico ad essere coinvolto nei fatti del dopo partita del 27 novembre. La Polizia ha individuato anche un altro tifoso della Fiorentina ritenuto responsabile di aver molestato Greta. Si tratta di Tommaso Consoli, 48enne residente in provincia di Firenze, anche lui accusato di violenza sessuale. Il Questore ha emesso per lui un daspo di 2 anni perchè, in base a quanto ricostruito, l’uomo si sarebbe avvicinato alla giornalista a fine diretta dopo che la cronista aveva subito la prima molestia, e l'avrebbe urtata determinando un contatto fisico come del resto molto chiaramente mostrano le immagini del video diventato virale in poche ore. Le indagini sono in corso anche per verificare il coinvolgimento di altri tifosi, mentre si parla solo di uno stop temporaneo per il conduttore che durante la diretta ha tentato di minimizzare l’accaduto piuttosto che denunciarlo. "Dai, non te la prendere, non te la prendere".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast