Mondo Mezzo, 10 anni a Carminati, 12 anni e 10 mesi a Buzzi

09 mar 2021

Dieci anni di reclusione per l'ex militante dei NAR Massimo Carminati e 12 anni e 10 mesi all'ex capo delle cooperative Salvatore Buzzi. È l'esito del processo d'appello bis al Mondo di Mezzo, disposto dalla Cassazione solo per la rideterminazione delle pene per 20 imputati a seguito della sentenza del 22 ottobre del 2019, che faceva definitivamente cadere il reato di mafia. Assolti Scozzafava, Gaglianone e Esposito, Presenti in aula anche la sindaca Raggi. - Quello di Mafia Capitale è stato ed è uno dei capitoli più bui della storia della nostra capitale, sono stati calpestati i diritti dei cittadini e questo è stato riconosciuto. Io credo sia fondamentale il lavoro di ricostruzione che stiamo facendo, un lavoro che parte dalla ricostruzione delle macerie fatto di bilanci puliti, regolari, appalti legali e trasparenti. I cittadini romani meritano questo - Il procuratore generale Pietro Catalani aveva chiesto di condannare l'ex NAR a 11 anni e un mese e Salvatore Buzzi a 12 anni e 8 mesi di reclusione. In secondo grado era stata riconosciuta l'associazione mafiosa, ma le pene erano state riviste al ribasso con Carminati che venne condannato a 14 anni e mezzo e Buzzi a 18 anni e 4 mesi.

pubblicità
pubblicità