Monza, maestra interdetta per maltrattamenti ai bambini

15 set 2021

La maestra strattona un bambino. Lo tira per il colletto, poi si sposta e si siede di scatto. Batte i pugni sul tavolo, si avvicina ad una bambina e la scuola e con forza. Scene, queste, che sono purtroppo accadute e sono state riprese da una telecamera nascosta posta all'interno di una scuola dell'infanzia alle porte di Monza. A far scattare le indagini sono state le segnalazioni del personale della scuola. Alcuni testimoni hanno riferito ai Carabinieri di sentire, quando si passava davanti ad un'aula, frasi urlate bambini e insulti. Episodi che purtroppo si ripetevano con una certa frequenza e che hanno fatto cadere i sospetti su una maestra. La donna, 59 anni, è stata raggiunta da un provvedimento che prevede l'interdizione dalla professione della durata di un anno. Nella classe sono state installate telecamere e microfoni per le intercettazioni ambientali. L'insegnante è stata denunciata con l'accusa di aver maltrattato 17 bambini. In circa due mesi dopo l'esposto presentato dal dirigente scolastico, gli inquirenti hanno raccolto elementi sufficienti per fornire un quadro indiziario completo, che ha permesso la procura di procedere con un provvedimento cautelare nei confronti dell'insegnante. Dalle indagini è emerso anche che la donna avrebbe picchiato i suoi alunni, tutti di età compresa fra i tre e cinque anni.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast