Morti al lavoro, travolto da lastra cemento nella bergamasca

06 mag 2021

"È mio figlio", "Che cosa può essere successo?", "Non lo so cosa ha fatto" "Stava manovrando sulla gru?", "Non lo so, l'abbiamo trovato lì per terra anch'io l'ho chiamato di venir giù non ero qua io". Quest'uomo è il padre dell'ultima vittima di un incidente sul lavoro. Maurizio Gritti lavorava nell'edilizia da 18 anni e avrebbe compiuto 47 anni tra poche ore. È rimasto travolto da una lastra di cemento armato da 600 kg. Lascia una moglie e i due figli. Questa volta siamo a Pagazzano, nella bassa bergamasca. L'ennesimo incidente sul lavoro in questo cantiere aperto circa un mese fa dove dovevano nascere delle villette. In quel momento Gritti stava movimentando questa enorme gru dal basso con un telecomando quando la lastra di cemento si è staccata ed è precipitata al suolo a poca distanza da lui. Gritti era il titolare dell'impresa edile incaricata della costruzione dei fabbricati. La lastra che stava spostando sarebbe servita a costruire le bocche di lupo di uno degli edifici, una sorta di finestra di aerazione del locale taverna posto sotto il piano stradale. Accortosi di un problema all'aggancio della lastra alla gru si è avvicinato per rendersi conto proprio mentre il carico si staccava da un altezza di 6-7 metri. L'uomo è rimasto imprigionato tra la lastra e un muro. L'unico operaio presente in quel momento, non riuscendo a liberare il compagno, ha chiamato i soccorsi. Quando la gru dei Vigili del Fuoco riesce a sollevare la trave di cemento ormai per Gritti non c'è più niente da fare. Un incidente che lascia sgomenti anche gli operai di un cantiere vicino. "Non dovrebbero succedere 'ste cose", "C'è qualcosa che si può fare perché non succedano?", "Sicuramente ci sono delle cose che si possono fare però.. bisogna vedere anche quale è stato il motivo di questa cosa". Nel cantiere hanno lavorato per ore i tecnici della ATS di Bergamo e quelli dell'Ispettorato del Lavoro. Il Sindacato degli Edili di CGIL, CISL e UIL ha indetto uno sciopero di due ore per la giornata di mercoledì 12 maggio. Il tema è purtroppo sempre quello: sicurezza sul lavoro.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast