Napoli, ecco l'uomo che ha soccorso Noemi tra gli spari

08 mag 2019

Ha avuto paura, ma ha avuto più paura per la bambina. Così Roberto, un cameriere del bar che dà su Piazza Nazionale dove è avvenuto l'agguato venerdì scorso, si è buttato tra gli spari per soccorrere la piccola Noemi 4 anni. Vittima innocente, ferita gravemente da una pallottola che le ha perforato, entrambi i polmoni. L'obiettivo del raid era Salvatore Norcaro, un pregiudicato di 32 anni, originario dell'area est di Napoli, San Giovanni a Teduccio, zona particolarmente vessata dai clan. Sì, ho avuto paura, forse anche paura per la bambina, l’ho vista per terra. Quindi si è lanciato durante l’agguato? Sì, forse è stata volontà di Dio, che mi ha mandato questa forza. Poi è venuta la zia, la zia, la mamma non lo chi era, ha detto. “dove sta mia nipote, dove sta mia figlia” Ho detto: “Signora ce l’ho io dentro”. La mamma l’ha presa e l’ha portata nel bagno, l’ha portata nel bagno le ha fatto fare la pipì, e si è accorta spogliandola, aveva una piccola ferita. Poi l’ha portata all’ospedale, stava l’ambulanza qua fuori, l’ha portata in ospedale. Intanto non migliorano le condizioni della bimba. La prognosi resta riservata. È in coma farmacologico anche se stabile. Sul fronte investigativo, è caccia all'uomo. Il movente potrebbe anche non essere legato direttamente alla faida tra clan. In questi giorni la solidarietà della città è incessante. Un esempio tra tutti: oltre alla manifestazione di domenica, tanti cittadini ogni giorno vengono a lasciare un pensiero per Noemi all'ingresso dell'ospedale. Tra i messaggi quello dei genitori di Annalisa Durante, vittima innocente di camorra a soli 14 anni nel 2004.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.