Napoli, giorno simbolo di rinascita: giù vela di Scampia

20 feb 2020

La vela verde inizia ad andare giù, rosicchiata da due enormi pinze che per 40 giorni monteranno quello che è stato un simbolo di camorra e degrado a Scampìa. È il giorno della rinascita per gli abitanti delle cosiddette Vele, che hanno sofferto per 40 anni tra amianto e cemento e tanti da anni portano avanti una battaglia per un futuro diverso. Il comitato “Vele su Tutti”, nato da un gruppo di cittadini, capeggiato da un uomo che non può essere presente a questa giornata storica. Ma che ha speso tutta la sua vita in questo sogno. Vittorio Passeggio, che tutti chiamano l'uomo col megafono. C’ho un megafono del grande Vittorio Passeggio, che è colui che ha creato il comitato “Vele” 40 anni fa. Non passeranno altri 17 anni per abbattere altre due vele. Fino alla fine combatteremo per abbatterle tutte. Prima di questa erano state abbattute altri due vele l'ultima 17 anni fa. Questo il primo passo del progetto Restart Scampìa finanziato dal bando periferie della Camera dei Deputati. Ci saranno nuovi alloggi e abbattimenti, resterà in piedi solo la Vela Celeste per gli uffici della città metropolitana. È l'unico caso in Italia in cui il progetto porta la firma del comitato Vele, cioè gli abitanti di Scampìa, l’università di Napoli e il sindaco di Napoli. Un progetto partecipato, abbattimento di tutte le vele tranne una, che verrà riqualificata e poi un progetto di rigenerazione urbana, infrastrutture, asili nido, scuole e impianti sportivi. Adesso è un traguardo importante. Aprirà a breve l'università a Scampìa, un’università specialistica con obbligo di frequenza, quindi significa che migliaia di ragazzi verranno qui, dovranno frequentare. All'abbattimento delle vele, attraverso una clausola sociale che prevede l'impiego di persone del posto partecipano anche alcuni ex disoccupati che abitano proprio qui. Adesso lavoriamo, già ci stanno una dignità. Una soddisfazione andare a casa dopo lavorato. Scampìa vuole tutto: casa e lavoro.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.